CONTATTI

LUCIANO COEN

ARAZZI E TAPPETI ANTICHI

Via Margutta 63 - 65

Roma  00187

Telefono: +39 06.320.7604/06.320.7730

Mail: lcoen@lucianocoen.com

Seguici su Facebook

LUCIANO COEN

ARAZZI E TAPPETI ANTICHI

Via Margutta 63 - 65

Roma  00187

Telefono: +39 06.320.7604/06.320.7730

Mail: lcoen@lucianocoen.com

Seguici su Facebook

image-527

Dimensioni: 2,40 H x 1,90 L.

Epoca: prima metà del XVIII secolo.

 

Già collezione privata tedesca, l’arazzo è pubblicato su un volume del mercante viennese Adil Besim « Mythos und Mysitke , Alte und Antike Textilkunst »  vol. II.

 

Trattasi di frammento di arazzo cosiddetto Tenieres, dal nome dei pittori David Tenieres il Vecchio e il figlio David Tenieres II, famosi nel ‘600 per le loro scene di vita quotidiana.

Questi arazzi rappresentarono un momento di svolta rispetto ai modelli classici ispirati a soggetti aulici e mitologici e articolati su grandi figure ed ebbero tra la fine del ‘600 e fino alla metà del ‘700, un successo straordinario.

 

Gli arazzi “après Tenieres” nascono a Bruxelles nel 1676 nei laboratori degli arazzieri Jèrome Le Clerc e Jaques van der Borcht.  Ed è alla produzione di Bruxelles che fu applicata la definizione di “Fins Tenieres” a distinguerli dai modelli tessuti a Lille o ad Audenarde.

 

E il nostro è certamente uno di questi.Trattasi di frammento dalla Danza per la Fine del Raccolto. Possibilmente la parte mancante non è ragguardevole. Dario Boccara riporta un esemplare simile a pagina 233 del suo libro “Aimes de laine et de soie” 1988 Edizioni d’arte Monelle Hayot, ma cita espressamente che, a seconda dei committenti, talvolta veniva elisa una figura di un contadino nell’intento di urinare in un angolo a destra.

 

La scena è raffigurata all’interno della fattoria e rappresenta dei contadini che danzano al suono di una cornamusa al cospetto dei paesani. E’evidente la gioia di vivere e la familiarità della scena. Ogni personaggio è ritratto con grande realismo e la naturalezza, priva di significati simbolici o allegorici, è l’essenza stessa della scena e la prima ragione del successo della tipologia.

 

E’ possibile accostare questo arazzo al Return from the Harvest tessuto da Peter Franz Van der Borcht oggi custodito a Vienna, al palazzo di Schonbrunn, dove c’è una serie di sei. Frammenti dello stesso soggetto o versioni ridotte sono al Castello Thurn und Taxis di Regenburg e al Museo di Cluny a Parigi. (H. C. Mariellier, Handbook in the Tenieres Tapestries,1932 Oxford London

University Press, pg 50)..

 

FIANDRE - BRUXELLES

Cartone da David Tenieres II

(Anversa 1610 – Bruxelles 1690).

“La Danse des Moissons”

Associazione Antiquari d'Italia

Copyright 2021 © Stefano Occhibelli

Copyright 2021 © Stefano Occhibelli

LUCIANO COEN ARAZZI E TAPPETI ANTICHI
LUCIANO COEN ARAZZI E TAPPETI ANTICHILUCIANO COEN ARAZZI E TAPPETI ANTICHILUCIANO COEN ARAZZI E TAPPETI ANTICHILUCIANO COEN ARAZZI E TAPPETI ANTICHI
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder